This is the blog for Franko B's sculpture class at Accademia di Belle Arti di Macerata, Italy.

Follow by Email

Sveiki

Sveiki,
mano vardas Augustinas Kluoda, esu iš Lietuvos, studijuoju skulptūrą Vilniaus Dailės Akademijos Kauno Dailės Fakultete. Italijon atvykau Vasario dešimtą dieną ir būsiu čia iki Liepos mėnesio.
Turbūt dar mokykloje supratau, kad niekur nepabėgsiu nuo potraukio klasikinei skulptūrai. Galbūt tai problema, o gal ir ne, bet aš skulptūrą pirmiausia skaitau akimis. Žinau kaip menotyrininkai niekina tokį tariamai vakarietišką kūrinio suvokimą, bet aš pernelyg dažnai jaučiuosi pavargęs ir mano akys reikalauja grožio. Vis dar negaliu atsigėrėti Italų Baroko skulptorių pasiektu meistriškumu, o labiausiai Giuliano Finelli. Erasmus programoje pasirinkau Italiją, nes turiu labai ilgą sąrašą skulptūrų, kurias norėčiau čia pamatyti gyvai.
Juo daugiau studijuoju šiuolaikinį meną, tuo didesnė apima depresija, bet kartais imu tikėti, kad galbūt kada nors pavyks apjungti tradicinę manierą su konceptualiu šiuolaikiškumu, bet kolkas aš buvau susikoncentravęs ties technikos tobulinimu ir savo darbų tikrai negalėčiau pavadinti meno kūriniais, veikiau tik pratimais lavinti vizualinę klausą. Jeigu atvirai, tai tikrai nekenčiu beveik visų savo darbų, nekenčiu jų neišbaigtumo, o neretai ir sunaikinti užsimanau visus juos ir viską pradėti iš naujo... Na, bet kaip bebūtų vistiek jums pateikiu keletą savo galbūt nelabai sėkmingų studijų pavyzdžių...
google translate..
Traduzione da Lituano verso Italiano


Benvenuti
Benvenuto,
Agostino Kluoda il mio nome, io sono dalla Lituania, studiando scultura alla Art Academy di Vilnius, Kaunas Facoltà d'Arte. L'Italia è andato il decimo giorno del mese di febbraio, e sarà qui fino a luglio.
Probabilmente ancora a scuola, ho capito che mai sfuggire l'attrazione per la scultura classica. Forse è un problema, forse no, ma ho letto gli occhi della statua. So come critici d'arte disprezzare le percezioni presumibilmente occidentale del lavoro, ma spesso mi sento troppo stanco ei miei occhi sono richiesti dalla bellezza. Non riesco ancora a atsigėrėti scultura barocca italiana di maestria, ma la maggior parte di Giuliano Finelli. Erasmus scelto l'Italia perché ho una lista molto lunga di sculture, che mi piacerebbe vedere dal vivo qui.
Il più studiato arte contemporanea, maggiore è la depressione includono, ma a volte sono mode a credere che forse un giorno sarà in grado di combinare il modo tradizionale con una concettuale sofisticate been posted ma ero concentrato sullo sviluppo tecnico del loro lavoro e non posso chiamare arte, ma piuttosto esercizi solo di sviluppare visual udito. Per essere onesti, è davvero odio quasi tutto il loro lavoro, essi odiano il rozzo e spesso li distruggere tutte le sue comodità e un nuovo inizio ... Beh, come si può ancora portare un po 'del loro studio non avrebbe potuto avere esempi di successo ...


Blog Gloria Cervigni

www.gloriacervigni.blogspot.com

IMPORTANT -URGENT- IMPORTANT


PERFAVORE PRENDETE NOTIZIA
ESAMI DI SCULTURA SARRANO MARTEDI 1 DI MARZO DALLE ORE 10 ALLE ORE 13 .
ED POI DALLE ORE 14, 30. ALLE ORE 17, 30
MERCOLEDI 2 DI MARZO. ALLE ORE 10, 30 REUNIONE DI SCULTURA IL LABORTORIO.
ALLE ORE 14 , 30 LESSIONE FRONTALE .
GIOVEDI 3 DI MARZO , COLOQUI
GRAZIE,
FRANKO X X X

London

Ciao a tutti,
siamo Marco e Gloria, abbiamo visto dei voli per Londra, abbastanza economici e un hotel, il Murble Arch Inn, nei pressi di Oxford Street, Hyde Park ecc ecc...che potrebbe non essere eccessivamente costoso.
Date un'occhiata e se siete interessati, potremmo fare una prenotazione di gruppo. I giorni a cui avevamo pensato noi, sono dal 9 al 16 maggio.

Ciao

opportunita fattemi sapere ,,,,

Cari Colleghi,

Si svolgerà tra breve la seconda edizione del "Premio Pescheria" curato da Ludovico Pratesi, siamo stati chiamati a partecipare e naturalmente abbiamo aderito pensando all'opportunità che possiamo dare ai nostri studenti.
Ogni cattedra è invitata a presentare 2 studenti, ognuno dei quali avrà la possibilità di esporre un solo lavoro, rappresentativo della propria ricerca, realizzato con qualsiasi tecnica, dalla pittura al video.
Ogni cattedra dovrà presentare il lavoro degli studenti selezionati in un cd : le immagini (foto) dovranno avere risoluzione 300 dpi in quadricromia (CMYK) le didascalie ed un breve curriculum vitae.
I video e le immagini verranno pubblicati sul sito del museo.
L'inaugurazione della mostra è prevista per il 2 aprile c.a. i materiali su supporto magnetico dovranno pervenire al Centro Arti Visive Pescheria Pesaro entro il 25 marzo, dunque vi chiedo la gentilezza di far pervenire alla ns segreteria studenti ABA (alla Signora Giuliana) tutto il materiale entro il 21 marzo in modo da avere il tempo di preparare il plico e spedire il tutto.

La giuria del premio è composta da:

Ludovico Pratesi, Direttore Artistico del Centro Arti Visive di Pesaro, Letizia Ragaglia, Direttrice del Museion di Bolzano e da Andrea Bruciati, Direttore della Galleria d'Arte Contemporanea di Monfalcone. La giuria nominerà il vincitore il giorno dell'inaugurazione.
Al vincitore del Premio verrà data la possibilità di pubblicare , con Silvana editore , un catalogo della sua produzione a spese del Museo.

Una volta selezionati gli studenti comunicatemi i loro nominativi e relativi recapiti via e-mail, oppure di persona il martedì e mercoledì in Accademia.

Grazie

Paola Taddei
Commissione Cultura ABA Macerata

imporante tesi gloria ed monica.

cara gloria ed monica , putroppo io non posso arrivare prima delle 2 ad ancona . ma potrei arrivare directeamente da te per le 3 ed poi andare in accademia perle 5 che ne pensi .
l'atra idea ce anche il saboto mattina giusto per le tesi . allora possiamo fare la seconda parte al sabato ed poi anche monica all sabato mattina or alle 515 il venerdi pomeriggio , scusate per il casino x x x x

www.rebeccadelmenico.com

lei e' una curatrice ed scrive anche . guardate www.rebeccadelmenico.com
vive in italia . gli potete anche fare vedere i vostri lavori.

www.billoni.it

conosciete questo artista? secondo me e' molto interessante. tutto a mano ed a olio e fa anche delle bellissime incisioni..
www.billoni.it

proposta per un workshop at CAT -svizzera - 2012 - bocciata.

RAGAZZI PER VOSTRA INFORMATION DA MARIO CASANOVA DALL CAT - TICINO - SVIZZERA

Caro Franco___

oltre al tuo onorario, che è sembrato a tutti noi troppo esoso (*12'000.00 € al netto delle spese correnti), cui si devono aggiungere tutti gli altri costi relativi ai lecturer, i quali - pure loro - dovranno essere pagati, è difficile capire in che misura il CACT ne sia coinvolto nell sua natura di spazio espositivo. Nel caso il workshop si concluda con una mostra, sono da preventivare altre spese . Insomma, il preventivo è poco chiaro e rischia di gonfiarsi a dismisura, da cui si presuppone che anche i costi per l'application dei partecipanti risulterebbero/risulteranno troppo onerosi. Immagino anche che i tuoi invitati siano esentati dal pagamento dei costi di partecipazione, di cui dovremmo però coprire costi di viaggio e quant'altro.

Sorvolo sul titolo del workshop, che riprende paro paro, anche se del tutto causalmente, un altro, che da noi fu usato per una mostra apertasi lo scorso 2 ottobre.

Altro punto molto discutibile è la tua richiesta di selezionare personalmente partecipanti e lecturer, che né io personalmente, né gli altri del CACT abbiamo l'intenzione di sostenere.

Insomma, troppi costi e scarsa democrazia per un Centro che si è sempre profilato, nel nostro territorio, come luogo aperto e non chiuso.

Ti informo, quindi, di non accettare e mettere a programma il workshop da te proposto.

Augurandoti buon lavoro, ti invio i miei cordiali saluti.

__________mario casanova

riflesso 2


riflesso n.2
studio

da Loretta fabrizzi ai tutti i professori dell' accademia di Macerata

Gentilissimi,
con profondo rammarico devo comunicarvi che per quest'anno, con molta
probabilità, a causa di difficoltà amministrative non potrò fare acquisti né
rinnovare gli abbonamenti ai periodici, tantomeno pensare ad avviare le
procedure per il catalogo elettronico.
Vi ringrazio per le segnalazioni che mi avete inviato, attenderemo tempi
migliori.
Avvertite i vostri studenti che quel che c'era c'è. Vorrà dire che
approfitterò per dare una sistemata generale.
Un abbraccio
loretta

Fire in My Belly de David Wojnarowicz, Diamanda Galas
Caricato da altimsah. - Animazioni e video artistici

riflesso 1

rilflessioni 1

alcune immagini-studio sul tema RIFLETTERE.
buona visione.

www.stefanoteodori.blogspot.com

www.stefanoteodori.blogspot.com

stefanoteodori:

hostels in london for maggio. dall 10 al 16 maggio 2011

visita a londra dall 10 maggio all 16 maggio
questi sono dei link per ostelli. ragazzi chi e' venuto l'anno scorso puo' dare aito anche . x x x in piu io comincerei a guardare l;areo con ryan air da falconara ad stanstead . ora perche' costerebbe poco
se fossi voi ento il 28 di febraio prenoterei tutto areoed ostello. ciao ancora

www.hostelworld.com/London
www.smartbackpackers.com
londonpremierhotels.com/London
www.hostelscentral.com/
www.piccadillyhotel.net
www.centralhostel.co.uk

citazione 2

Gli specchi dovrebbero riflettere un momentino, prima di riflettere le immagini

Jean Cocteau

citazione

Nulla riesce tanto fatale all’individualità quanto la riflessione.
Oscar Wilde

nuovo tema

riflesso / riflessione
questo e' il nuovo progetto. da presentare in aprile . grazie

Revisione ho sistemato il link

questo sono le foto dirette di tutte le giornate della revisione messe in una slide in modo tale da non occupare 1000 post buona visione.Fabrizio


vuoto foto

non so se functiona cosi' ma metto qui un link dove si puo' trovare delle foto fatte di Alper il 1-2 febbraio nella revisione sul vuoto. io e compiuter non siamo molto amici.

http://s1095.photobucket.com/albums/i466/lakstanciu/

AVVISO - IMPORTANTE

Avviso

Si comunica che per la cattedra di scultura, il prof franko b, in concordanza con la direzione artistica dell’accademia di belle arti di Macerata, ha individuato e selezionato Marco Cingolani come “cultore della materia”.
Questo ruolo è del tutto volontario, su consenso dell’incaricato, ed è volto a facilitare la didattica di ogni studente rappresentando, inoltre, una grande esperienza formativa per lo stesso Marco Cingolani.
Il cultore della materia fa riferimento, esclusivamente, alla cattedra di scultura e di conseguenza risponderà direttamente al titolare di cattedra, permettendo inoltre di mantenere il laboratorio aperto in assenza di altri insegnanti.
Marco Cingolani sarà presente ogni giovedi dalle 9 alle ore 18 .

Franko b
3 -2 - 2011

bigliettino


memory is the presence of absence


… i trofei sono oggetti che appartenenti alla memoria, al vissuto, e più precisamente a delle vittorie conseguite in passato, una sorta di testimonianza di una 'felicità' che però è stata rimossa dalla mente.. all'inizio sono luccicanti e perfette come un ricordo nitido, ma piano piano la cenere le ricopre e ne cancella la bellezza lucente fino a riempirle e a confonderne le caratteristiche, come quando si fa fatica a ricordare qualcosa e tutto si confonde nella testa. Questa è la mia idea di vuoto, una 'cancellazione', dimenticanza, il vuoto mentale..uno smarrimento dovuto al crollo delle convinzioni di ognuno..

Bocchi Federica

Monia progetto sul vuoto

Il Vuoto

Il primo problema che ho affrontato in relazione a questo tema cosi complesso, è stato interpretarlo non banalmente, attraverso le forme espressive del linguaggio visivo.
Certo come non ricordare Fontana che delle sue opere ferite ha fatto una filosofia di vita, così come Mario Airò cerca di trasmettere sensazioni emotive lavorando con luci, colori e proiezioni.
Dapprima ho pensato al vuoto come parola, cosa significasse e quale stimoli mi trasmettesse.
Il vuoto per me è: freddo, inquietudine, buio, silenzio, ascolto, fragilità, instabilità, paura, mancanza, leggerezza.
Il passo seguente era quello di cercare un oggetto che rappresentasse il contenitore senza il contenuto; certo il vetro è stato la prima cosa che mi è venuta in mente perché fondamentalmente rappresenta l’instabilità, come anche la fragilità e il pericolo.
Dopo aver meditato su tali emozioni, dovevo determinarne un'immagine e la soluzione linguistica più pertinente mi è parsa l'installazione.
Non nego di aver avuto molta difficoltà perché non è facile materializzare il vuoto, cioè l'immateriale.
Inizialmente pensavo di riunire tali bicchieri formando un muro; poi riflettendo, mi sono convinta che il ritmo dei pieni e dei vuoti in una successione regolare imposta dalla struttura costruttiva, non avrebbe soddisfatto la mia volontà espressiva.
In questo modo esclusa l’idea del muro ho provato a immaginarmi il vuoto come possibile luogo interiore dell'uomo, dove effettivamente risiedono quegli stati emotivi a cui ho fatto riferimento.
Ho allora iniziato a raccogliere due tipologie di bicchieri: i primi sono con la base stretta, piccola e la coppa larga mentre i secondi sono più uniformi dei primi e molto più spessi; il femminile ed il maschile.
Ne ho dedotto delle precarie architetture, Iceberg immaginari, pseudo-naturali, pseudo-sociali che con la propria fragilità avrebbero potuto comunicare un vuoto non presente ma immanente.
Unendovi poi l’acqua e il vetro frantumato, facendomi aiutare da un amico, ho cercato di evolvere la struttura di vetro in un organismo fluttuante, armonioso, involucro elegante che contenesse in opposta tensione un'anima fredda, tagliente, transitoria.
Vetro coeso, polvere di vetro, acqua oggetti d'uso in combinazione inusuale evocando e sfidando le leggi della fisica attraverso una speranza metafisica.





comunicazione

Scusate tutti, vorremmo liberare necessariamente la prima stanza delle grotte per l'evento di giovedì alle ore 16.00.
Chi ha dei lavori lì, se possibile, potrebbe momentaneamente spostarli.
ciao e grazie mille per la collaborazione!